Background Image

Dove siamo

Le origini di Martinsicuro e Villa Rosa

Il suolo di Martinsicuro custodisce i resti prestigiosi della città di Truentum-Castrum Truentinum, fondata secondo Plinio il Vecchio dal popolo dei Liburni. L’antico insediamento, dopo la guerra gotica e l’occupazione longobarda, fu definitivamente abbandonato tra il XIV e il XV sec.

Nell’anno 1547 il Re Carlo V per osteggiare i sempre più frequenti sbarchi da parte dei Turchi lungo il litorale Adriatico, ordinò la fortificazione di tutta la fascia dall’Abruzzo alla Puglia, con la realizzazione di numerose torri di guardia e avvistamento.

Per la costruzione della prima di queste fortificazioni, al confine tra l’Abruzzo e le Marche, allora Stato Pontificio, affidò l’incarico al capitano Martin de Segura. Si piantò così quel seme da cui sarebbe nata Martinsicuro.

In evidenza